Digital Marketing e Food: la ricetta del successo

Amiamo il buon cibo, adoriamo metterci alla prova dietro ai fornelli, ci deliziamo seduti al tavolo di quel grazioso ristorantino nel centro storico di paese, ci lasciamo conquistare dagli agriturismi immersi nel verde, acquistiamo online anche la spesa ormai. Il cibo ci piace, ci attrae, ci conquista. E, forse potrà anche sembrare un po’ strano, eppure nel Web questa nostra curiosità per la buona cucina trova la sua migliore soddisfazione: è alla Rete che ci rivolgiamo per cercare informazioni prima di scegliere in quale ristorante cenare sabato sera, leggiamo le recensioni su Google e quelle su TripAdvisor, ci fidiamo dei consigli di parenti e amici che ci sono stati, navighiamo nei siti web alla ricerca di quel che desideriamo, spulciamo i profili social ammirando le foto e leggendo i commenti di chi in quel posto ci è stato prima di noi. Nel Web cerchiamo ricette, consigli, guide e prodotti tipici per deliziare il nostro palato.

E tutte le volte in cui, uscito tardi dall’ufficio e consapevole che in frigo regnava il deserto, ti sei rivolto a Google, nostro fedele amico? Avrai cercato un ristorante, un pub, una pizzeria, un ristorante da asporto o con consegna a domicilio e avrai risolto il tuo problema! Insomma, oggi sempre più spesso è a partire da quel che il Web ci offre che decidiamo dove gustare una buona mangiata, a quale ristorante affidare la nostra deliziosa serata, a chi rivolgerci per svoltare una giornataccia di lavoro.

Inutile negarlo, si tratta di un cambiamento epocale nelle abitudini quotidiane e nelle scelte d’acquisto. E cosa implica questo per un’azienda che opera nel settore del Food? Come può trarne vantaggio per il suo business? Il principio da cui partire è che sul Web deve esserci e deve esserci nel modo più efficace e consapevole. Ovvero? Cosa significa per un brand impegnato nel food? Di seguito ti suggerisco i 6 ingredienti per una ricetta digital di successo!

Digital Marketing e Food: 6 ingredienti per una ricetta digital di successo

Se il tuo brand è impegnato nel settore del food, non puoi fare a meno di conoscere e sfruttare a tuo vantaggio questa ricetta digital. E’ a partire da queste riflessioni indispensabili che devi costruire la presenza online del tuo ristorante, del tuo pub, della tua pizzeria, del tuo e-commerce di prodotti tipici.

Leggi anche: Come realizzare una strategia di comunicazione efficace [10 step].

#1. Dona un’esperienza sensoriale

Questo primo ingrediente custodisce in sé due questioni fondamentali su cui ti invito a soffermarti e riflettere. La prima è il dono: attrarre, conquistare e fidelizzare i clienti accade solo se offri loro qualcosa senza pretendere nulla in cambio. Non solo, questo qualcosa deve avere valore per le persone che lo ricevono. Il secondo punto su cui ti invito a riflettere è conseguente al primo: cos’ha valore per un cliente che desidera coccolare il suo palato? Sicuramente a convincerlo potrà essere un buono sconto, un’offerta, una promozione, ma a sorprenderlo sarà la possibilità di vivere un’esperienza sensoriale unica e totalizzante, intensa e capace di coinvolgere tutti e 5 i sensi in un viaggio entusiasmante. Indimenticabile.

Esempio? Osserva cosa fa Pescaria, che offre un modo tutto nuovo di gustare buon pesce, crudo e fritto. Con la sua comunicazione, i suoi contenuti, le sue immagini e le sue parole ti fa entrare nel suo mondo e vivere pienamente le sue emozioni sensoriali.

#2. Fai vivere un’avventura reale e crossmediale

L’avventura che desideri far vivere ai tuoi clienti e potenziali clienti deve custodire due caratteristiche distinte eppure interdipendenti:

  • deve essere reale, concreta, vera;
  • deve essere crossmediale, ovvero offerta e vissuta attraverso tutti i canali che presiedi, online e offline.

Solo così riuscirà ad essere intimamente coinvolgente, intensa e indimenticabile. Solo così attrarrà l’attenzione e conquisterà la fiducia.

#3. Offri qualcosa di unico e raccontati in modo distintivo

Distinguiti. Lo so che è un consiglio che avrai letto molte volte ma è un punto di partenza imprescindibile: solo se riesci ad offrire qualcosa di unico ai tuoi clienti, qualcosa che altri non donano, potrai conquistarli. Non solo, nel farlo dovrai riuscire a comunicare e a promuoverti in modo altrettanto personale e personalizzato, dovrai utilizzare contenuti, tono di comunicazione e linguaggio che siano capaci di raccontare di te e solo di te, così da renderti immediatamente riconoscibile, facilmente memorizzabile, empatico ed emozionante.

Un esempio? Tasty, un fenomeno diventato virale grazie ai suoi video di ricette montati in modo veloce e rapido e capaci, in pochi secondi, di indicarti sia gli ingredienti da utilizzare sia i passaggi per la preparazione del piatto. Anche tu conosci il fenomeno Tasty, vero? Certo, perché ha introdotto un elemento di innovazione nel settore e lo ha fatto con un linguaggio distintivo.

Leggi anche: 10 idee per promuovere il tuo ristorate sui Social Network.

#4. Investi. Sì, investi.

Sfruttare le enormi opportunità che il Web ti offre in termini di visibilità, di relazioni, di lead generation e di fidelizzazione è impossibile se non sei consapevole di una cosa: devi investire risorse. Nulla è gratis. Per aver successo nel web e ottenere concreti risultati con il web marketing devi investire:

  • tempo,
  • risorse umane e professionalità,
  • denaro.

Senza uno di questi 3 elementi la tua strategia è destinata al fallimento. Non potrebbe essere diversamente.

#5. Non cominciare se non puoi contare su di una strategia

Ti ho appena invitato a riflettere sulla necessità di investire tempo, risorse umane e denaro in Web Marketing affinché le tue azioni abbiano successo. Bene, investire significa anche affidarsi ai professionisti del settore, persone esperte e competenti che sanno bene quanto sia necessaria una strategia di marketing e di comunicazione attentamente pianificata prima di intraprendere qualsiasi iniziativa. Tutto comincia da qui, dalla strategia e dalle sue linee guida.

#6. Hai (mai o già) sentito parlare di Local Search Marketing?

Vuoi aumentare il fatturato della tua attività? Devi investire sul marketing locale ma devi farlo in modo innovativo, con strumenti nuovi e con modalità inedite. Di cosa sto parlando? Del Local Search Marketing, ovvero quell’insieme di attività di Web Marketing che permettono alla tua attività di avere visibilità in Rete, di essere facilmente rintracciata, contattata e raggiunta dai tuoi clienti o potenziali tali. Il Local Search Marketing lavora sulla prossimità, sulla vicinanza fisica delle persone al luogo in cui la tua attività si trova e ti permette di farti trovare e di comunicare con più efficacia chi sei, cosa sai fare, dove ti trovi e come è possibile raggiungerti o contattarti.

Ti faccio un esempio, pratico e veloce. Fabio è un ingegnere informatico, vive a Napoli e giovedì sera, al rientro dall’ufficio, ha incontrato per strada Laura. Era tanto che i due amici non scambiavano due chiacchiere, così le propone di andare a cena insieme. Il ristorante a due passi da casa il giovedì resta chiuso e, in ogni caso, Fabio ha voglia di testare un nuovo posto. Tira fuori dalla tasca lo smartphone e digita ristoranti a Napoli, avvia la ricerca e Google gli fornirà le informazioni di cui ha bisogno in relazione alla sua geolocalizzazione, ovvero al posto in cui si trova. Ecco, se tu avessi proprio un ristorante a Napoli e avessi investito in Local Search Marketing e, più in generale, in una strategia di Web Marketing attentamente pianificata, con buona probabilità Fabio e Laura quella sarebbero entrati proprio nel tuo di ristorante.

Leggi anche: SEM e SEM Specialist: cosa fanno e come possono aiutare il tuo sito web.

 

La tua azienda opera nel settore del Food e vuoi promuovere il tuo business in Rete? Vuoi investire in Web Marketing e ottenere risultati efficaci e concreti?

 

Contatta Daniele Romei, consulente in comunicazione aziendale ed ambientale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *